Sunday, October 24, 2021
Vita sana

Le principali idee sbagliate sulla maternità surrogata

Le persone che soffrono di infertilità e problemi di gravidanza si servono di portatrici gestanti da circa 45 anni. La riproduzione umana attraverso la tecnologia di riproduzione assistita detiene ancora l’etichetta degli ultimi sviluppi in questo campo, ma sfortunatamente molte persone vedono la maternità surrogata in modo errato in base al loro pensiero o comprensione errati.

Le persone che soffrono di infertilità e problemi di gravidanza si servono di portatrici gestanti da circa 45 anni.

Conoscere le principali idee sbagliate sulla maternità surrogata indicate di seguito cristallizzerà il tuo concetto.

I surrogati servono per soldi

La gente comune pensa che i surrogati servano per guadagnare soldi. In pratica, i futuri genitori li compensano sostanzialmente per il loro tempo, difficoltà e rischi. Nessun surrogato può candidarsi per questa carriera a qualsiasi agenzia o clinica di maternità surrogata senza soddisfare il livello di reddito richiesto nella sua famiglia. Quindi, non lavorano per soldi perché sono abbastanza benestanti da vivere una vita confortevole. Lo fanno come un nobile lavoro sociale per aiutare gli altri ad avere bambini per costruire famiglie.

I surrogati desiderano tenere i bambini

Molti credono che i surrogati vorranno tenere i bambini dopo il parto. Ma non vedono i bambini che portano dal posto delle loro stesse madri che le madri designate vedono. Puoi confrontarli con babysitter responsabili per un lungo periodo di tempo. Pensi che le babysitter cercheranno di tenere i tuoi bambini per sempre? Allo stesso modo, i surrogati non cercheranno di tenere il tuo bambino per anni e il loro compito è consegnarlo alle tue mani in sicurezza?

Un portatore gestazionale non si prenderà cura del bambino come i genitori

Uomini e donne con idee fuorvianti sulla maternità surrogata sostengono che i portatori gestazionali non si prenderanno cura dei bambini che stanno portando come i genitori. In realtà, i surrogati si prendono la massima cura della salute di se stessi e dei bambini che portano in grembo per dare ai genitori designati il ​​miglior regalo di tutta la loro vita. La consapevolezza della salute durante la gravidanza per nutrire il bambino attraverso le fasi persegue un percorso gestazionale giorni e notti fino al parto mentre svolge un grande compito umanitario.

I genitori affrontano problemi di legame con il bambino surrogato

Alcune persone presumono che prendere un bambino attraverso la maternità surrogata porti a problemi per i genitori di legare con il bambino. Crescere dentro un’altra donna non significa necessariamente che il bambino non riconoscerà i suoi genitori. A causa dell’amore incondizionato dei genitori per qualsiasi altra cosa al mondo, anche il bambino ti amerà incomparabilmente e questo creerà un bel rapporto di legame nella tua famiglia. Sia che tu stia elaborando la maternità surrogata per single, i problemi di legame potrebbero essere più alti, quindi non c’è madre.

Le coppie designate prendono il controllo del corpo del surrogato

Il pubblico che ha idee poco chiare sulla maternità surrogata, suppone che i futuri genitori possano assumere il controllo completo o parziale dei corpi delle madri surrogate ogni volta che lo desiderano, se lo desiderano. In realtà, solo i surrogati possono controllare i propri corpi e la propria libertà. Le agenzie di maternità surrogata consigliano più volte i futuri genitori e le surrogate per garantire la sana relazione tra loro. Nessuno costringerà un surrogato a fare qualcosa contro la sua volontà.

Il portatore gestazionale mette in relazione geneticamente il bambino

La mancanza di conoscenza della maternità surrogata costringe la massa generale a pensare che un portatore gestazionale colleghi geneticamente il bambino. Nel processo di maternità surrogata, un surrogato gestazionale porta un embrione realizzato con un uovo della madre prevista, o un donatore di ovuli, o una banca di ovuli, ma non usa il proprio uovo. Di conseguenza, il bambino che porta dentro di sé non ha alcuna relazione genetica con lei. Pertanto, dopo il parto, i genitori designati possono portare il bambino a casa loro e il bambino possiede una connessione biologica con loro o il codice genetico dell’uovo donato da loro acquistato.

Le sei pinte di cui sopra e i loro brevi contesti ti aiuteranno a identificare le principali idee sbagliate sulla maternità surrogata, e questo può eliminare le idee sbagliate sulla maternità surrogata in te.

Back To Top